IL PORTO DEL GIGLIO NEL SETTEMBRE 1985: ANNO DI FONDAZIONE DELLA RICCIOLA CUP
La Ricciola Cup è una gara di pesca a traina con esca rigorosamente viva che, senza mai una interruzione, si svolge nella meravigliosa ed incantata cornice dell'Isola del Giglio dal 1985. La gara, inizialmente denominata Ricciola Trophy, fu fondata dal mitico Roberto Troiani, un pescatore d'eccellenza che volle riunire tutti gli appassionati di quel tipo di pesca molto tecnica, isolani e forestieri che fossero, in un evento agonistico che nacque all'impronta della pura goliardia, divertimento, voglia di stare insieme, prendersi in giro e, soprattutto, pescare, pescare, pescare. Da subito l'idea di Roberto ebbe un enorme riscontro e di anno in anno le edizioni hanno raccolto un numero sempre più nutrito di partecipanti, senza però mai perdere lo spirito tanto goliardico quanto fraterno così peculiare del mondo dei pescatori. Ciò non significa certo che durante le fasi della gara non ci fossero e non ci siano tuttora grande competitività ed enorme passione, ma il tutto sempre nel più grande rispetto dell'antagonista e del mare. Nel 2004 Roberto Troiani cede il testimone (ma non il nome della gara) ad un Team formato in origine da Chicco Vismara, Fabio Fascianelli, Cubo Cuomo e Paolo Ciapponi e successivamente dai soli Chicco e Fabio con l'ausilio di Marcello De Filippis, altro pescatore di fama. Ecco così che dalle ceneri del Ricciola Trophy nasce la Ricciola Cup. Nonostante il cambio della guardia la gara continua a crescere in termini di prestigio, popolarità e numero di partecipanti. Nel 2014 a Chicco Vismara e Fabio Fascianelli si affianca Massimiliano Baroni apportando un buon contributo di managerialità e fantasia. Si consolida così un inseparabile trio, il MATTANZA TEAM, che ha fatto assurgere la gara ad evento sportivo di rilevanza nazionale, conducendola sino ai giorni nostri.